Come scegliere la finitura ideale per la tua porta filo muro

Prodotti -

Scegliere la finitura ideale per la tua porta filo muro è fondamentale poiché una porta non suddivide semplicemente gli ambienti ma costituisce un elemento essenziale della casa. E’ importante riflettere sulla finitura che meglio si adatta al tuo stile, al tuo arredamento e alle tue esigenze. La porta è una delle prime cose a cui pensare quando si arreda una casa e perciò il suo stile si deve adeguare perfettamente al resto dell’ambiente.
Essendo a diretto contatto con i muri, la porta può essere un elemento invisibile in completa armonia con lo spazio, oppure un elemento completamente distinto grazie alla scelta di una finitura particolare che rende il pannello porta protagonista della scena.

In cerca della finitura ideale per la tua porta filo muro?

Le porte a scomparsa filo muro Ermetika possono essere:

  • Tinteggiate come la parete per dare continuità all’ambiente;
  • Laccate con la colorazione RAL che preferisci per trovare l’abbinamento perfetto con l’arredo;
  • Rivestita con carta da parati in modo da non interrompere il motivo del disegno scelto;
  • Rivestite con maltine cementizie per donare un effetto materico e contemporaneo all’ambiente;

Camminando a pari passo con le tendenze dell’abitare, Ermetika si è dedicata allo sviluppo di ciascuna di queste soluzioni. Vogliamo facilitare l’inserimento delle porte a filo muro nell’abitazione dei nostri clienti, aiutandoli a trovare l’abbinamento giusto tra le pareti, i pavimenti e le decorazioni.


Porta Tinteggiata come la parete:

porta filo muro tinteggiata come la parete

Quando si parla di interni, il concetto più ricercato è quello dell’armonia tra i vari colori e finiture. Per questo motivo, la soluzione più pratica è senza dubbio la tinteggiatura delle porte filo muro abbinata alla colorazione del muro. Volendo concepire un’ambiente moderno e contemporaneo, è sempre più comune l’utilizzo di porte dipinte nelle tonalità neutre come il bianco, l’avorio, il grigio chiaro o il tortora per ottenere facilmente continuità tra le pareti e gli elementi costruttivi, rendendo la porta invisibile.


La porta laccata:

porta scorrevole gialla

La laccatura è una finitura molto utilizzata nell’interior design contemporaneo in quanto è in grado di donare facilmente eleganza e versatilità agli ambienti.
Tramite l’utilizzo della lacca ovvero, una vernice coprente solitamente in poliestere o poliuretanica, il legno viene coperto con qualsiasi colorazione RAL.
I vantaggi di questa finitura sono la resistenza all’uso quotidiano, la facilità di pulizia ma soprattutto la personalizzazione senza limiti.


Porta rivestita con la carta da parati:

Porta filo muro battente con carta da parati

La carta da parati, che raggiunse l’apice negli anni ‘70, è tornata recentemente ad essere un nuovo trend del design d’interni. L’effetto che si crea è di un istantaneo impatto visivo, un toco originale che dona personalità alla vostra abitazione. Applicata alle porte filo muro, la carta da parati rende i vani parte integrante del sistema della parete, non interrompendo il motivo del disegno scelto.


Porta rivestita con maltina cementizia:

Porta filo muro scorrevole con malta cementizia

Se l’intenzione, invece, è quella di ottenere un’ambiente caldo e di trovare l’abbinamento ideale con materiali come legno e il vetro, allora la maltina cementizia è la soluzione splendida per le porte filo muro. Il rivestimento in malta è indicato per chi ama le porte dipinte ma cerca un materiale che possa essere igienizzato spesso e evitando che si rovini nel tempo.

Maniglia invisibile per porta scorrevole

Dopo aver scelto la finitura per la tua porta filo muro visita la pagina dedicata alle porte filo muro e scegli la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Altre News

Prodotti
Rivestire una porta con carta da parati
LEGGI TUTTO
Prodotti
Visita alla fabbrica: il processo produttivo dei controtelai Ermetika
LEGGI TUTTO